Rieducazione Motoria Sportiva | Matteo Golinucci Fisioterapia

Terapia manuale  /  Rieducazione Motoria Sportiva

Rieducazione Motoria Sportiva

Branca della fisioterapia che si occupa del recupero post-infortunio degli atleti che desiderano tornare a praticare il proprio sport e prevenire future problematiche.

In cosa consiste la riabilitazione motoria sportiva

Tempo seduta: 60/120 minuti

È fondamentale per consentire allo sportivo di ritornare a praticare l’attività a seguito di un infortunio. Attraverso la riabilitazione sportiva si va a lavorare su un “gesto” che è il più vicino possibile a quello che lo sportivo andrà a fare sul campo o nel proprio luogo di esecuzione, rieducando il corpo al giusto movimento e rinforzando i muscoli interessati.

Le sedute sono decisamente più frequenti rispetto ai pazienti non-sportivi, soprattutto se il paziente atleta deve riprendersi in vista di una gara, dal momento che è importante ridurre al minimo il tempo di immobilità con lo scopo di non far perdere l’attività allenante creata fino al momento dell’infortunio.

Rimane comunque sempre da considerare che vanno rispettati i tempi standard di guarigione del corpo.

Una volta superata la fase del dolore e della riacquisizione del tono muscolare, il paziente atleta affronta la riabilitazione per recuperare tutti i movimenti e la riatletizzazione, ovvero il raggiungimento della corretta condizione fisica per il ritorno all’attività sportiva.

Agli esercizi fisioterapici spesso si abbinano anche terapie vibrazionali (Synergy Viss), utili a velocizzare la guarigione e a eliminare programmi motori alterati, cosicché si possa procedere a rieducare l’arto ai movimenti e ai gesti adeguati.

Per gli infortuni muscolari del paziente sportivo viene utilizzato specificatamente un’elettrostimolatore muscolare professionale (RSQ1) capace di migliorare notevolmente la forza e il reclutamento delle fibre del muscolo.

Questa pratica può essere introdotta anche a pazienti sportivi con muscoli sani che vogliono incrementare le loro performance. I calciatori del Cesena Calcio effettuano spesso sedute di rinforzo muscolare con RSQ1 per implementare forza e resistenza.

Le patologie più frequenti degli sportivi

Se si parla di riabilitazione motoria sportiva, non possiamo che citare anche le patologie o le problematiche che solitamente molti atleti si trovano a dover affrontare insieme ad un fisioterapista. Spesso, nelle attività sportive, i disturbi più frequenti sono di carattere traumatologico e i tessuti più colpiti sono:

  • Gli arti come nel caso di distorsioni o lussazioni;
  • I muscoli nel caso di stiramenti, strappi o distrazioni.

Cosa cura Rieducazione Motoria Sportiva?

Distorsioni

Lussazioni

Stiramenti

Strappi

Distrazioni muscolari

Un team specializzato al tuo servizio

Siamo sempre pronti a prenderci cura del tuo benessere.

Vorresti prendere appuntamento con uno/a specialista in Rieducazione Motoria Sportiva?

Puoi farlo compilando il form sottostante, ti risponderemo entro qualche ora!

Chiamaci al 0547 1795010